Ferrovie in Rete
presenta

la STORIA delle FERROVIE

Da qualche tempo, insieme all'attualità ferroviaria, mi sono appassionato a quanto di ferroviario c'è stato in passato, passando tramite le ferrovie dismesse e naturalmente guardando anche a come le ferrovie, o meglio, il sistema ferroviario nazionale ed internazionale siano arrivati ad oggi. Mi spiego meglio: tutte le cose subiscono evoluzioni fin dal momento in cui sono state ideate, progettate e/o inventate e le ferrovie naturalmente non possono prescindere da tutto ciò; ecco quindi nascere, piano piano, la curiosità di come era il passato ferroviario, cosa correva sui binari, come si è arrivati alla ferrovia moderna ed ai rotabili attuali, quali sono stati i vari passaggi che inevitabilmente tutto quanto ha a che fare con i nostri amati binari hanno passato. Ecco quindi brevemente spiegato il perché della nascita di questa sezione: la curiosità e la voglia di conoscenza, di sapere.
Naturalmente per scandagliare la storia ci sono vari metodi e sistemi; personalmente ho avuto la fortuna di imbattermi, tramite un sito, nato da una costola di "Ferrovie In Rete", ideato qualche tempo addietro e che tratta, come detto all'inizio di queste righe introduttive, di ferrovie dismesse o semplicemente e più tristemente dimenticate, in una persona che mi ha contattato e con la quale è sorta, al di là della collaborazione, una bella storia di amicizia; il sito di cui sopra è "Ferrovie Dismesse", del quale il sottoscritto, come per questo, è webmaster e la persona recentemente conosciuta risponde al nome di Edilio Gaggino di Genova, insostituibile collaboratore dei nostri siti per quanto riguarda tutto ciò che concerne la storia delle ferrovie e sicuramente molto altro che, mano a mano che proseguiamo, scopriremo insieme.
So che le parole, i testi di introduzione non sono molto amati dai navigatori del web ma un minimo di introduzione credo fosse doveroso farla.

ENTRIAMO QUINDI NEL VIVO DI QUESTA SEZIONE